Requisiti - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

29/9/2020

Benvenuta impresa! Strumenti e servizi delle Camere di Commercio per lo sviluppo dell'impresa digitale

Da mercoledì 30 settembre 2020 il sito benvenutaimpresa.it si rinnova per presentare meglio i...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

25/9/2020

ANCORA ATTIVA LA SESSIONE I SEMESTRE 2020 PREMIO “STORIE DI ALTERNANZA” VALENTINA LUCHENA

  
Dal 7 settembre 2020, a seguito del riavvio delle attività didattiche, previsto per il prossimo 14 settembre...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

23/9/2020

Progetto "P.E.C. La Puglia per l’Economia Circolare" - Webinar sui nuovi modelli di business circolari in Puglia (2/10/2020)

Unioncamere Puglia, in sinergia con le singole Camere di Commercio pugliesi e la Sezione Puglia dell’Albo Nazionale Gestori...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Requisiti

I requisiti per ottenere la registrazione di un disegno o modello sono:

• Novità: un disegno o modello è nuovo se nessun disegno o modello identico è stato divulgato prima della data di presentazione della domanda di registrazione ovvero, nel caso si rivendichi la priorità, prima della data di quest'ultima. I disegni o modelli si considerano identici quando le loro caratteristiche differiscono soltanto per dettagli irrilevanti.

• Carattere Individuale: un disegno o modello ha carattere individuale se l'impressione generale che suscita nell'utilizzatore informato differisce dall'impressione generale suscitata in tale utilizzatore da qualsiasi disegno o modello divulgato prima della data di presentazione della domanda o della data di priorità.

• Liceità: il disegno o il modello non deve essere contrario all'ordine pubblico ed al buon costume.

E’ possibile, per l’autore di un modello o disegno, divulgare il trovato nei 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda di registrazione del disegno o modello, o, in caso di rivendicazione di priorità, nei 12 mesi precedenti la data di quest’ultima.

L’autore di un disegno o modello ora ha a disposizione 12 mesi di tempo, prima di depositare la domanda di registrazione in Italia, per testare il successo commerciale dell’oggetto del suo disegno o modello.

In caso di protezione del trovato anche all’estero, e’ necessario tener conto della legislazione degli stati esteri di interesse.

Se un disegno o modello accresce nello stesso tempo l’utilita’ dell’oggetto al quale si riferisce, possono essere chiesti contemporaneamente il brevetto per modello di utilita’ e la registrazione per disegno o modello, ma l’una e l’altra protezione non possono venire cumulate in un solo titolo.

Il decreto legislativo n. 95/2001 elimina, inoltre, la precedente disposizione per cui ai disegni o modelli non sono applicabili le norme sul diritto d’autore e ne introduce una nuova secondo cui sono tutelabili con il diritto d´autore le opere del disegno industriale che presentino di per se’ carattere creativo e valore artistico.
Vale a dire, e’ ora possibile tutelare i disegni o modelli non solo mediante registrazione del disegno o modello, ma anche mediante il diritto d’autore.

Non sono considerati disegni o modelli quelle caratteristiche dell’aspetto del prodotto che sono determinate unicamente dalla funzione tecnica del prodotto stesso.
Non possono formare oggetto di registrazione per disegno o modello le caratteristiche dell’aspetto del prodotto che devono essere necessariamente riprodotte nelle loro esatte forme e dimensioni per potere consentire al prodotto in cui il disegno o modello e’ incorporato o al quale e’ applicato di essere unito o connesso meccanicamente con altro prodotto, ovvero di essere incorporato in esso oppure intorno o a contatto con esso, in modo che ciascun prodotto possa svolgere la propria funzione.

 

 

Data di redazione: 4/2/2019

 

[Stampa]