Requisiti - CCIAA DI BRINDISI

Menù di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

22/9/2020

SPID - Richiedilo in Camera!

La Camera di commercio di Brindisi offre la possibilità di ottenere, presso la propria sede, le credenziali SPID (Sistema...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

22/9/2020

#startBrindisi - Integrata la modulistica dei tre bandi camerali adottati per fronteggiare la grave crisi economica causata dall'emergenza epidemiologica da COVID-19

Con Determinazioni dirigenziali n. 142, 143 e 144 adottate in data 21 settembre u.s. è stata integrata la modulistica dei...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

21/9/2020

AVVISO ALL'UTENZA - ORARIO APERTURA AL PUBBLICO

Si comunica che gli sportelli della Camera di Commercio di Brindisi sono aperti al pubblico
 

dal lunedì al...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

Requisiti

- Novità: un’invenzione è considerata nuova se non è compresa nello stato della tecnica, non deve cioè essere stata divulgata o resa nota al pubblico in Italia o all'estero, prima della data del deposito della domanda del brevetto, mediante descrizione scritta, orale o utilizzando un qualsiasi altro mezzo; non deve essere stata oggetto di domande di brevetto nazionale, europeo o internazionali designanti e aventi effetto per l'Italia.
- Originalità: un’invenzione è considerata non ovvia e quindi implicante un’attività inventiva, quando per un tecnico esperto del ramo non risulta in modo evidente dallo stato della tecnica.
- Applicazione industriale: l'invenzione deve poter essere oggetto di fabbricazione ed utilizzo in qualsiasi genere d’industria, compresa quella agricola.
- Liceità: l'invenzione non deve essere contraria all'ordine pubblico ed al buon costume.

Non sono considerate invenzioni:

- Le scoperte e le teorie scientifiche ed i metodi matematici;
- I piani, i principi ed i metodi per attività intellettuali, per gioco o per attività commerciali ed i programmi per elaboratori;
- Le presentazioni di informazioni;
- Le razze animali ed i procedimenti essenzialmente biologici per l'ottenimento delle stesse, fatti salvi i procedimenti microbiologici o prodotti ottenuti con tali procedimenti;
- I metodi per il trattamento chirurgico o terapeutico del corpo umano o animale e i metodi di diagnosi applicati al corpo umano o animale;
- Le invenzioni la cui attuazione sarebbe contraria all’ordine pubblico.

Quando una domanda di deposito di invenzione industriale è irricevibile:

- non sia possibile identificare il richiedente e/o il mandatario;

- la domanda non contenga l'indicazione dell'invenzione in forma di titolo, che ne esprima brevemente, ma con precisione, i caratteri e lo scopo;

- non contenga le rivendicazioni;

L'irricevibilità può essere dichiarata soltanto dall'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. L'Ufficiale Rogante, però, ne verbalizzerà il riscontro.

 

 

 

 

 

Data di redazione: 4/2/2019

 

[Stampa]