I poteri delle Camere di Commercio - CCIAA DI BRINDISI

Men¨ di navigazione rapido

Logo della Camera di Commercio di Brindisi

Cartella selezionata

 

 

News correlate:

25/9/2020

ANCORA ATTIVA LA SESSIONE I SEMESTRE 2020 PREMIO “STORIE DI ALTERNANZA” VALENTINA LUCHENA

  
Dal 7 settembre 2020, a seguito del riavvio delle attività didattiche, previsto per il prossimo 14 settembre...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

23/9/2020

Progetto "P.E.C. La Puglia per l’Economia Circolare" - Webinar sui nuovi modelli di business circolari in Puglia (2/10/2020)

Unioncamere Puglia, in sinergia con le singole Camere di Commercio pugliesi e la Sezione Puglia dell’Albo Nazionale Gestori...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

22/9/2020

SPID - Richiedilo in Camera!

La Camera di commercio di Brindisi offre la possibilità di ottenere, presso la propria sede, le credenziali SPID (Sistema...

Altre news su CCIAA DI BRINDISI

 

[Stampa]

I poteri delle Camere di Commercio

Da un punto di vista giuridico le Camere di Commercio si configurano:

- come enti: pubblici, in quanto operano in forza di un'autoritÓ o "potestas publica" (oltrechÚ, ovviamente, con i normali strumenti del diritto privato);

- autonomi: la loro autonomia, prevista per legge, Ŕ di tipo statutario e regolamentare, finanziario, amministrativo;

- autarchici, perchÚ emanano atti amministrativi che hanno la stessa efficacia di quelli emessi dallo Stato;

- locali, in quanto operano nell'ambito di una circoscrizione di competenza, di regola coincidente con la provincia;

- non territoriali, in quanto l'autoritÓ dell'ente non si estende a tutti i soggetti di un determinato territorio, come nel caso invece delle Regioni, Province e Comuni;

- non economici, in quanto il perseguimento di finalitÓ di lucro non rientra fra i compiti delle Camere di Commercio, le quali possono esercitare attivitÓ economiche soltanto in misura marginale ed in modo funzionale al perseguimento degli obiettivi istituzionali.

 

Data di redazione: 25/7/2013

 

[Stampa]